lunedì 14 luglio 2008

Roba che succede in un week end surreale

Guardando il Golfo:

“Bello eh? Se non c’è foschia si vedono anche le Isole.”
“Ah si? E dove?”
“Là, guarda!”
“Le ISOLE??”
“Si certo, perché? Non ci credi che si vedono?”
“Si, certo, ma il mare è dall’altra parte!”
“Uh… C’hai ragione! Merda, allora là non possono essere le isole!”
“Figa, ho come guida turistica, una che non sa nemmeno da che parte sta il mare! Si vedono le ISOLE… sono messo proprio bene!!!”


Attraversamenti pedonali:

“Figa, ma come attraversi la strada? In curva?! Ti prego, possiamo attraversare almeno sulle strisce pedonali?!!”


Scritte sui muri:

(Passando davanti alla Galleria Umberto I)
“Che pirla questo qua! E gli dedicano anche una galleria…roba da matti! Ecco, meno male che qualcuno se n’è accorto!”
“In che senso, scusa?”
“Leggi là…”
e guardando sul muro davanti alla Galleria Umberto I leggo:
- Gaetano Bresci, uno di noi -


Al Bar:

"Dai su, tieni la bolletta che chiediamo il caffè."
"Cos'è che devo tenere?!"
"La bolletta... che c'è? Che hai da guardarmi?"
"La Bolletta?? Figa, tu paghi la luce al bar, e con lo SCONTRINO ordini il caffè alla posta?!!"
"Uuuhhh, e quanto sei nordico! Ordina sto caffè, iamm'!"


Convivenze domestiche:

“Ma cos’è sta puzza? Viene da sotto il letto!”
“E sì, è il cane di mio fratello, s’è messo a dormire lì, ha la dermatite poverino.”
“Oddio, morirò soffocato nel sonno…”
“Tranquillo, ora arriva il cane PIGRO e lo caccia, perché quello è il suo posto per dormire.”
Infatti, tempo due minuti, ed arriva il cane PIGRO.
“Ah bravo Fox, meno male che ci sei te! Oddio, adesso morirò nel sonno per iperventilazione, senti come respira questo qua! Lo so, sincronizzerò mentre dormo il mio respiro con il suo… Dio che STRESS!”
“Dormi, nun ce penzà…”


I Boss di quartiere:

“Sentili, chissà che hanno da abbaiare fuori al balcone, non c’è nessun rumore… Con chi ce l’hanno?”
“Discorsi tra cani, difendono il territorio.”
“Ma da chi, che sono solo loro!!!”
“Appunto, fanno sentire che esistono e che sorvegliano…”
“Il piccoletto è simpatico però, si vede che è intimorito dal cane PIGRO, ma lo stima, lo vede FIGO, penserà: - Ma come è tosto questo qua! Lui si che sa tutto della vita, adesso lo imito! -”

3 commenti:

Alex321 ha detto...

Oh beh! Daiiii! Vorrai mica negare che Gaetano Bresci era uno di noi!!
:)))

mirandadenoche ha detto...

...Dal figa si deduce che l'apareamiento (volutamente non tradotto dallo spagnolo) é con uno del nord....ben ti sta....scherzi a parte....carino week and, surreale é dir poco

Baol ha detto...

Ciaoooooo buon weekend