domenica 22 giugno 2008

Tempi duri per la Dog Sitter - parte seconda

Anche questo pomeriggio, l'arzilla vecchietta mi ha fatto un paio d'agguati.
All'arrivo mi ha fatto prendere un colpo mentre uscivo dall'ascensore: aveva messo il guinzaglio al cane (di quelli che si allungano per un tot metri) per cui, appena aperta la porta dell’ascensore, mi sono trovata Nemo tra i piedi e lei che urlava “Oddio…non so fermarlo questo coso!!!”.
“Signora! Mi ha fatto venire uno spavento!” le dico io, in piena tachicardia.
Mi avvicino, per prendere il guinzaglio, mantenendo la porta dell’ascensore aperta, visto che Nemo s’era piazzato dentro e non aveva nessuna intenzione di uscire di lì , e lei mi dice: “Aspetta, volevo dirti una cosa, ma non mi ricordo cosa..”
“Facciamo così, signora, me la dice quando ritorno eh!” Riuscendo a sfuggirle, almeno per il momento, infatti chiudendo l’ascensore, la sento dire:
“Va bene, nel frattempo ti preparo il caffè.”
“Merda”, penso, “un altro caffè no, il mio fegato chiede pietà!”
Dunque, di ritorno dalla passeggiata con Nemo, il caffè non sono riuscita ad evitarlo.
Ci sediamo in cucina, dove erano già preparate le due tazzine, mi guardo intorno e vedo che la macchinetta è già pronta su un fornello, ma con la fiamma spenta. Mi assale allora un dubbio, il caffè era già pronto per essere versato, oppure ancora doveva essere fatto?
La signora nel frattempo, però, parlava e parlava e parlava… E del caffè dopo dieci minuti, nessuna traccia.
Se io non mi prendevo sto cavolo di caffè, non mi avrebbe mollato!
Come ricordarle di darmi il caffè senza essere scortese? Ecco, allora, m’è venuta in mente una GENIALATA:
“Signora, sento un leggero odore di gas, e vedo che il fuoco sotto la macchinetta è spento. Non l’ha ancora acceso, oppure s’è spento da solo?”
“Huuuu, che sbadata! Me n’ero dimenticata!”
Ecco, brava, ricordatene, se no facciamo ora di cena per prenderci sto caffè…miiii che stress!!!

Insomma… L’incubo continua:

2 commenti:

zefirina ha detto...

dille che ti è venuta l'ulcera e non pupi accettare niente da lei

dalianera ha detto...

Tu accetta e poi passi al piano B: un bel sonnifero nella tazzina e buonanotte alla vecchina maledetta.

:-D