giovedì 28 agosto 2008

W la leggerezza


In questa fase di "ricostruzione", oltre al classico taglio di capelli (molto simbolico), c’è anche una frase che mi sono ripromessa di dirmi spesso quando ci sono delle situazioni personali che non mi piacciono:

“Chi se ne frega!”

E’ incredibile quanto sia liberatorio ripetersela.

4 commenti:

Baol ha detto...

Conquistare la capacità di dirlo a cuor leggero è una grande conquista :)

Alex321 ha detto...

Bene!
Chi se ne frega!
Da ripetere tutte le sere 3 volte prima di andare a dormire :)

Luna ha detto...

proverò a dirmela anche io...
ho appena letto anche il post di sotto... e, cavolo, è proprio vero che a volte siamo bravissimi a prenderci per il culo!
mi rispecchio molto in queste pagine.

Elisewinfox ha detto...

@Baol: si inzia a dirlo anche a cuor non leggero,il cuore diventa leggero dopo che te lo sei detto ;-)

@Alex: io me la sto ripetendo anche più di tre volte al giorno :-D
Ogni volta che sento di farmi dei problemi per qualche cosa, me la ripeto, e vado! Ti dirò, i risultati si vedono :-)

@Luna: E' da ripetersi ogni santa volta che ti preoccupa qualcosa su cui non puoi farci nulla, oppure ogni volta vorresti fare qualcosa, ma per imbarazzo o per inutili seghe mentali non la fai ;-)